Una storia vera sul Muro di Berlino diventa un emozionante corto di 100 secondi per Airbnb

Screenshot, © https://vimeo.com/111657503?fbclid=IwAR0DWKF-pKRoH8QHWRmZFqBZuCOLmZxoMGfhq6YdgL4D6_gIbhjX6IdlpUw

Un’emozionante cortometraggio racconta la storia di due soldati di Berlino Est e Ovest durante gli anni della divisione del Muro

Cinque anni fa, per il 25esimo anniversario della caduta del Muro, uno dei portali di affitti più importanti ha raccontato la storia di un incontro tra due ex guardie di confine di Berlino Ovest e Est, Jörg e Kai. Il cortometraggio è narrato dalla figlia di Jörg, ex soldato che controllava il confine di Berlino Ovest, che anche dopo tanti anni dopo la caduta del Muro non è mai riuscito a superare quella angosciante esperienza vissuta. La figlia, per aiutare il padre a superare questo ricordo, ha voluto organizzare un viaggio nella Berlino riunita dei giorni nostri. Tramite Airbnb, la figlia di Jörg ha trovato un alloggio nella capitale tedesca. Quando sono arrivati nell’alloggio in cui avrebbero pernottato, Jörg non poteva credere ai suoi occhi: il proprietario della casa era Kai, ex soldato della Berlino est che aveva conosciuto nel 1987 al confine del Muro. Quel incontro, per Jörg segnerà la libertà dalla catena che lo ha imprigionato per tanto tempo nel sofferto ricordo di una Berlino divisa in due.

Dettagli sul video

Il breve cortometraggio “Wall and Chain” è una produzione di Airbnb, lanciata nel 2014 per il 25esimo anniversario della caduta del Muro. I direttori del corto sono Marie Hyon e Marco Spier. Il produttore è Ryan Mack mentre il direttore artistico è Lauren Indovina. Le musiche, composte da Manu Gaulot e Bashir Hamid, rendono il video ancora più emozionante. Il cortometraggio lo trovate qui in basso.

La storia del Muro di Berlino

Il Muro di Berlino ha diviso in due la città per 28 anni, dal 13 agosto 1961 fino al 9 novembre 1989. Il Muro venne fatto costruire dal governo della Germania dell’Est (DDR) per impedire la libera circolazione delle persone tra Berlino Ovest e Berlino Est. Al confine del Muro di Berlino Est c’erano i soldati autorizzati a sparare a tutti quelli che cercavano di attraversare la zona di confine. Col passare degli anni la zona di confine fu attrezzata con macchinari sempre più terrificanti come mine-antiuomo, filo spinato, impianti che sparavano automaticamente. Tantissimi furono i cittadini di Berlino Est che tentarono la fuga senza riuscirci e numerose furono le vittime che persero la vita per attraversare il Muro. Soltanto dopo ben 28 anni di separazione, il 9 novembre del 1989, il Muro venne distrutto.

Leggi anche: La tragica storia di Giuseppe Savoca, il bambino italiano di sei anni vittima del Muro nel 1974

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina:  ©  Screenshot

Leave a Reply