Cosa fare e dove andare in Islanda? La guida per un viaggio futuro (con i consigli di chi ci lavora)

I fenomeni naturalistici di un posto meraviglioso: perché l’Islanda è assolutamente da annotare tra i propri viaggi futuri

Visitare almeno una volta nella vita l’Islanda è il desiderio quasi di ogni persona sulla terra. Parliamo di una terra bellissima, incontaminata ed a tratti anche misteriosa. Per noi italiani rappresenta un viaggio apparentemente lontano e proprio per questo pieno di cose da scoprire e adrenalina da attivare.  L’Islanda è un’isola dominata dalla natura dove potere assistere a eccezionali spettacoli atmosferici e paesaggi mozzafiato conosciuti da molti solo attraverso la televisione o un’apposita ricerca su internet. Uno su tutti è indiscutibilmente l’aurora boreale, un fenomeno che incanta turisti, curiosi ed esperti che da ogni parte del globo. Il fenomeno si chiama in realtà aurora polare. È chiamata aurora boreale o australe a seconda dell’emisfero in cui si verifica e rappresenta uno dei fenomeni ottici più clamorosi della nostra atmosfera, con queste famosissime bande luminose di ogni forma e colore che mutano anche in maniera velocissima nello spazio e nel tempo. L’Islanda però non è solo questo. Da fare o vedere ci sono escursioni sul ghiacciaio a Skaftafell, spiagge vulcaniche di sabbia nera di Vik, paesaggi come il Parco Nazionale del Vatnajökull, il Circolo d’Argento, il canyon Ásbyrgi, a forma di ferro di cavallo, il lago vulcanico turchese Mývatn, il fango geotermico dei campi di lava di Hverir e la cascata di Goðafoss. Insomma, ce n’è per tutti i gusti e tutto, assolutamente unico.

Autonoleggio Islanda, il modo giusto e sicuro per vivere davvero l’isola.

Arrivati in aereo all’aeroporto di reykjavik, il consiglio per scoprire l’Islanda è viaggiare in auto. Viaggiare all’interno di questo Paese con le sue strade, i suoi tracciati, le sue montagne e le sue sconfinate pianure è l’unico modo possibile, o quasi, per rendersi conto della sua bellezza senza perdere niente. Per farlo è necessario trovarsi bordo di autovetture adatte e affidarsi a strutture e persone che hanno grande competenza, passione, serietà ed affidabilità. E’ il caso senza ombra di dubbio di Autoislanda, portale in grado di soddisfare richieste di viario tipo, sia economico che di organizzazione generale Si tratta, come ci racconta uno dei suoi responsabili di “Land Cruiser, la Nissan Qashqai e la Suzuki Vitara, la Nissan XTrail e la Toyota Rav 4 così come Toyota Aygo, Suzuki Swift e Kia Ceed: la nostra azienda unisce la passione e la conoscenza del mondo automobilistico con l’attenzione e la premura per il territorio islandese. Che si abbia desiderio di un viaggio più impegnativo e avventuroso oppure di vivere l’Islanda con tutta calma e tramite strade comode,  il nostro noleggio auto Islanda accontenta tutti e tutti ne hanno riconosciuto l’alto livello”.

Domande e recensioni: quando la condivisione del viaggio ne aumenta la bellezza.

Uno dei dubbi, delle incertezze e delle domande che vengono poste a chi gestisce compagnie di noleggio sono quelli inerenti alle assicurazioni, tasto sempre dolente come in questo caso nel quale si dovranno affrontare diversi kilometri, spesso in condizioni difficili o con condizioni che possono mettere a rischio l’incolumità della macchina. Fatto sta che qualunque dubbio sopraggiunga sarà fugato dal team giovanile, dinamico ed efficace di AutoIslanda: ci sono costi aggiuntivi? In che modo è possibile pagare? Cosa è necessario per noleggiare un’automobile in Islanda? Ci sono assicurazioni aggiuntive? Quali? Di cosa avrò bisogno per il ritiro? Cosa non è incluso nell’assicurazione? Queste e molte altre ancora le domande frequenti nelle quali è possibile imbattersi quando si tratta di noleggio automobili. Ovviamente, quando si tratta di viaggi e di questi tipi di viaggi nello specifico, una particolare attenzione va posta alle recensioni di autonoleggio, un classico tra i viaggiatori di tutto il mondo che lasciano commenti, sensazioni, emozioni, critiche su quella che è stata l’esperienza generale, in questo caso con AutoIslanda. Come abbiamo detto in precedenza si dovrà capire bene di che tipi di veicolo si ha bisogno per girare l’Islanda, calcolando che per effettuare un tour completo dell’isola ci vogliono 7 o 10 giorni. Non sempre poi una 4X4 è sufficiente, per cui affidarsi a loro è senza dubbio la soluzione migliore così come la scelta del cambio manuale o cambio automatico. A sinistra invece il lato della guida. Un consiglio utile è anche quello della massima attenzione su terreni come ghiaia e ciottoli o sul materiale che potrebbe finire sul parabrezza. Insomma le condizioni per vivere questa esperienza e per organizzare il viaggio in maniera tranquilla e sicura ci sono tutte, visitare e conoscere e scoprire i segreti dell’Islanda oggi è possibile con il noleggio auto Islanda, un punto di riferimento per tutti quegli appassionati e quei curiosi che intendono saperne di più. Le meraviglie islandesi allora vi aspettano, pronte ad aprire le braccia a tutti coloro che si porranno con lo spirito giusto. Islanda, una terra tutta da scoprire!

banner scuola berlino schule

RIMANI AGGIORNATO SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

photo: © Courtesy LEOlytics

Andrea D'Addio - Direttore

A Berlino dal 2009, nel 2010 ha fondato Berlino Magazine prima come blog, dopo come magazine. Collabora anche con AGI, Wired, Huffington Post, Repubblica, Io Donna, Tu Style e Panorama scrivendo di politica, economia e cultura, e segue ogni anno da inviato i maggiori festival del cinema di tutto il mondo.

Leave a Reply