5 ragioni per visitare Görlitz, monumento a cielo aperto a sole tre ore da Berlino

Görlitz, al confine tra Germania e Polonia

Görlitz è una città al confine tra Germania e Polonia, più precisamente nello stato federale della Sassonia. La linea Oder-Neiße divide il territorio tedesco da quello polacco e dal 2004 è possibile passare da un confine all’altro attraversando un ponte pedonale, dato che Görlitz si trova sul fiume Neisse. Per chi da Berlino volesse visitare questa località, bastano solamente 3 ore di macchina e la voglia di passare una giornata diversa.

1. Görlitz, un vero monumento a cielo aperto

La città tedesca è stata salvata dai bombardamenti della Seconda Guerra Mondiale, motivo per cui ancora oggi è possibile osservare tutte le bellezze architettoniche nella loro interezza. Edifici costruiti durante tardo Gotico, il Rinascimento, il Barocco e anche in stile art nouveau abbelliscono Görlitz. In particolare, gli edifici del centro storico affascinano con le loro facciate, i loro cortili e i loro soffitti decorati.

2. Scenografia degna di un film Hollywoodiano

Spesso e volentieri la città di Görlitz è stata utilizzata per delle scenografie dedicate ai classici film hollywoodiani. Grazie alle sue vie e ai palazzi storici dotati di un valore culturale inestimabile, diversi produttori hanno scelto proprio questa città per i loro lavori. Un esempio è  il film Grand Budapest Hotel di Wes Anderson, vincitore dell’oscar 2015 per la miglior scenografia, oppure Bastardi Senza Gloria di Quentin Tarantino e molti altri.

View this post on Instagram

🇩🇪🇮🇩

A post shared by Roman Pinchuk (@_pinchuk_roman_) on

3. Un programma di eventi molto ricco

In qualunque periodo dell’anno si decida di visitare questo splendido luogo, ci sono sempre degli eventi che possono arricchire il proprio soggiorno. Nel periodo di maggio di solito si svolge il Görlitz Jazz Festival, uno dei più importanti d’Europa, mentre a giugno si può assistere a “ViaThea”, il Festival Internazionale del Teatro di Strada, dove le strade, le piazze e i parchi si trasformano in un grande palcoscenico all’aperto. Infine ad agosto si tiene per tre giorni nel centro storico il più grande festival della regione con rievocazioni storiche, parate e fuochi artificiali. Chiaramente il periodo estivo è quello più consigliato per visitare il luogo, ma se dovesse capitare di andare in un periodo invernale la città riserva sempre delle sorprese degne di nota.

4. Una vasta scelta di diverse cucine

Qualunque siano le vostre esigenze legate al cibo, Görlitz è in grado di soddisfarle. Essendo una città che ospita diverse culture, Görlitz ne adotta inevitabilmente anche l’aspetto culinario. Per questo motivo possiamo trovare una grande scelta di ristoranti con specialità provenienti da più parti del mondo e pub nei dintorni della Untermarkt, dove si può romanticamente mangiare ai tavoli all’aperto, alla luce delle fiaccole che illuminano le volte degli edifici storici nella città vecchia. Se invece preferite atmosfere più giovani, Görlitz non vi deluderà.

View this post on Instagram

Чин-чин🍻

A post shared by groox (@groox) on

5. Visitare i Giardini della Sassonia

Essendo una città situata proprio nello stato federale della Sassonia, Görlitz risulta essere anche un ottimo punto di partenza per visitare i meravigliosi giardini che rendono famosa questa regione. I giardini della Sassonia presentano numerosi laghi incantati misti a territori immensi a sfondo naturale, dove poter fare delle belle passeggiate all’insegna del relax e del piacere per i propri occhi. Ci sono diversi parchi fatti apposta per essere visitati, progettati a regola d’arte e tenuti con una cura impeccabile.

©Schreib-Engel – Görlitz


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Leave a Reply