100 anni di Bauhaus, a Berlino una mostra da non perdere

Bauhaus,https://www.flickr.com/photos/mini_malist/36700184920/in/photolist-XV53mY-6Dmuki-6Dmkpt-6DpUpq-bhu16n-5zmGaM-agtAdP-nqncXd-7EmQXx-7iXKrF-agtAE4-nqn4zR-d5MQY9-agtAn6-nZVxu8-bb6LEn-peXcf4-o318sk-bhu1UK-7EqEUN-bhu1Mi-4g6Kfb-nxNYsW-8jVVKG-7iXK1Z-kTrps-7EmQ62-mUpP19-nw1ZKN-9Ub2G9-bouqYK-kTrws-q9fPou-2aU7eqQ-nzQCin-bhu1Ht-bC7ZSo-gcbcWH-bour58-bhu25V-bhu1zk-oXJdMJ-6oDwKZ-bhu1D4-frFq6X-7FcpwD-ny4MpX-o3RcGm-7xWEif-owSxf4, mini_malist (off is the new on),https://www.flickr.com/photos/mini_malist/

Original Bauhaus è l’esposizione per celebrare i 100 anni dalla fondazione della scuola di architettura, design e arte più influente del ventesimo secolo

Per celebrare il centenario dalla fondazione della Bauhaus (1919) – la scuola di architettura, design e arte più influente del ventesimo secolo –  verranno presentati pezzi originali presso la Berlinische Galerie, museo d’arte contemporanea a Kreuzberg, raccontando la loro storia e quella dei loro ideatori. Saranno esposte circa 1.000 opere. Eccezionalmente arriveranno lavori anche da collezionisti internazionali. L’esibizione si svilupperà attorno a 14 oggetti-simbolo che, attraverso una curata strategia di storytelling museale, risponderanno a curiose domande: Come ha fatto la donna sulla sedia fatta da tubolari d’acciaio a diventare la figura anonima più famosa della Bauhaus? Perchè gli infusi da tè creati da Marianne Brandt e usati come prototipi per la produzione industriale rimarrano per sempre pezzi d’arte unici?

View this post on Instagram

The countdown is on! Only one month to the opening of 'original bauhaus' – the centenary exhibtion of @bauhaus_archiv at our beloved museum. With more than 1.000 Bauhaus originals and the stories behind them, the show is one you HAVE TO see!💥 #originalbauhaus is supported by the federal state of Berlin @senkulteu and the German Federal Cultural Foundation. Credits: Oskar Schlemmer, Details from Triadic Ballet, Rod dance, Gesture dance, 1922–1928, photographs by Karl Grill / © Deutsches Tanzarchiv Köln, Erich Consemüller / © Dr Stephan Consemüller; T. Lux Feininger / © Estate of T. Lux Feininger/Bauhaus-Archiv Berlin Woman wearing a theatrical mask by Oskar Schlemmer and seated on Marcel Breuer’s tubular-steel chair, c.1926. Photo: Erich Consemüller, Bauhaus-Archiv Berlin / © Dr. Stephan Consemüller Marianne Brandt, Tea Infuser, 1924. © VG Bild-Kunst Bonn / Bauhaus-Archiv Berlin, photo: Fred Kraus Lux Feininger, Jump over the Bauhaus, 1927. © Estate of T. Lux Feininger/Bauhaus-Archiv Berlin Takehiko Mizutani, Three-part sculpture from Albers’s preliminary course, 1927 / Bauhaus-Archiv Berlin, photo: Fotostudio Bartsch

A post shared by Berlinische Galerie (@berlinischegalerie) on

La storia della Bauhaus: la scuola esistita per 14 anni le cui idee sono ancora in voga

La Bauhaus, soprattutto per motivi politici, esistette per soli 14 anni, dal 1919 al 1933. Le sue idee, però, sono arrivate fino ai giorni nostri: rilanciando prodotti, imitandoli e sucessivamente sviluppandoli in altro. Gli artisti della Bauhaus non differenziarono tra arte e tecnologie. Per questo utilizzarono innovazioni tecniche per creare eccezionali pezzi d’arte. E così l’arte divenne industriale e si avvicinò alla vita quotidiana di ognuno. L’espozione Original Bauhaus proporrà pezzi sia unici che seriali. Remake e originali sono infatti inseparabilmente collegati nella storia della Bauhuaus e la mostra cercherà di riproporli sotto una nuova luce.

Original Bauhaus, l’esposizione:

Gli oggetti in esposizione, seppur provenienti da soli 14 anni di vivo fermento, ricerca e produzione, hanno oggi pressochè 100 anni. Riproduzione, riedizione e remake hanno fatto della Bauhaus la scuola di architettura, design e arte più influente del ventesimo secolo. L’esposizione Original Bauhuas, in occasione del centenario dalla fondazione della scuola, è stata pensata dall’Archivio Bauhaus di Berlino e troverà spazio presso la Berlinische Galerie. È inoltre supportata dal dipartimento del Senato per la Cultura e l’Europa e dalla Fondazione Culturale Federale Tedesca.

Original Bauhaus

Da venerdì 6 settembre 2019 fino a lunedì 27 gennaio 2020

Presso la Berlinische Galerie

Alte Jakobstraße 124-128, 10969 Berlin

Leggi anche: 10 donne che hanno cambiato la storia del Bauhaus


Berlino Schule tedesco a Berlino

SEGUI TUTTE LE NEWS SU BERLINO, SEGUI BERLINO MAGAZINE SU FACEBOOK

Immagine di copertina: Bauhaus, © mini_malist (off is the new on), CC0 on Flickr

Leave a Reply